Come mantenere la vostra pelle giovane?

La pelle delle donne giovani emana freschezza e salute, e sembra che questo duri per sempre… Purtroppo, però, il tempo esegue degli “aggiustamenti”: la pelle diventa secca, perde tonicità e vede la comparsa di rughe e macchie… Perché accade questo?

Fattori che accelerano l’invecchiamento cutaneo:

  • condizioni meteorologiche sfavorevoli (vento, aria secca, bruschi sbalzi di temperatura, esposizione al sole);
  • alimentazione inadeguata;
  • problemi al tratto gastrointestinale;
  • cura inadeguata della pelle;
  • utilizzo improprio di prodotti cosmetici;
  • stress;
  • mancanza di sonno;
  • cattive abitudini, soprattutto il fumo.

Come prevenire l’invecchiamento cutaneo?

La cura della pelle dovrebbe iniziare in giovane età, quando i segni di invecchiamento cutaneo non sono ancora presenti.

Se uscite fuori e c’è vento, dovete utilizzare una crema idratante per evitare la disidratazione della pelle, mentre quando la temperatura va sotto zero è meglio applicare una crema nutriente. Non esponete il viso alla luce diretta del sole e cercate di non avere aria secca nella stanza in cui rimanete spesso. Progettato specialmente a tale proposito, un umidificatore d’aria vi aiuterà a mantenere il livello di umidità ottimale per la pelle (40-60%) nella vostra camera. Una dieta adeguata deve includere un sacco di frutta e verdura, le quali forniscono all’epidermide il beta-carotene fondamentale per la salute. La vostra pelle trarrà beneficio dalle utili proprietà di avocado, albicocche, pomodori, peperoni, zucche e, indubbiamente, carote, così come dal consumo di una quantità sufficiente di pesce.

Una dieta adeguata deve includere un sacco di frutta e verdura

La condizione della pelle del viso riflette le malattie del tratto gastrointestinale. Per consentire il funzionamento corretto e regolare dell’intestino è necessario mangiare più alimenti ricchi di fibre, ovvero frutta e verdura.

Prendetevi cura del vostro viso e del vostro collo ogni giorno. Detergeteli, tonificateli, idratateli e dategli le sostanze nutritive di cui hanno bisogno. Dovete pulire la pelle al mattino e alla sera. Non andate a letto senza esservi prima struccate, a prescindere da quanto siate stanche. Non usate il sapone per lavarvi il viso: è meglio scegliere un gel o una schiuma detergente; ci sono prodotti speciali per rimuovere il trucco. Dopo aver lavato viso e collo, puliteli con un tonico e idratate quindi la pelle con una crema giorno o notte, a seconda del momento della giornata. La crema giorno protegge l’epidermide dagli effetti dei fattori esterni, mentre la crema notte fornisce nutrizione e rigenerazione cutanea.

Applicate il make-up adatto alla vostra età. Al giorno d’oggi è possibile trovare linee cosmetiche per pelli giovani e mature, le quali non sono assolutamente intercambiabili.

Lo stress è molto negativo per la pelle del viso: l’eccessivo rilascio di adrenalina inibisce la produzione di collagene e il cortisone impedisce la scissione delle cellule, facendo sì che la pelle soffra di ipossia. Tutto ciò ha un’impatto negativo sull’incarnato, rendendo la pelle spenta. Imparate a controllarvi, non soccombete allo stress!

Un buon sonno è fondamentale per una pelle sana. Se in gioventù una notte insonne non aveva nessuna ripercussione (o quasi) sul vostro viso, a 40 anni non dormire bene si traduce in un viso pallido e stanco, occhiaie e una pelle spenta.

Astenetevi dal fumo e dall’alcol! Se un po’ d’alcol viene concesso occasionalmente, specialmente il vino rosso, la nicotina è sicuramente nociva per la cute. La pelle del viso delle fumatrici è giallastra, flaccida e le rughe compaiono parecchi anni prima rispetto a quella delle donne che non fumano.

“Prendetevi cura della vostra salute quando siete ancora giovani” è un detto che si applica sicuramente alla salute della vostra pelle.

Leave A Reply

Your email address will not be published.